venerdì 22 marzo 2013

Umbria: le ciambelline al formaggio

Le ciambelline al formaggio sono una ricetta tipica soprattutto della zona di Todi, ma diffuse in tutta l'Umbria.
Fanno parte di una serie di ricette di pasta lievita dell'antica tradizione culinaria umbra e sono insaporite dall'uso degli ottimi formaggi della regione.
Sono soffici e saporite, possono essere usate al posto del pane per accompagnare un fantastico piatto di affettati misti umbri, come aperitivo o come antipasto.

Ciambelline al formaggio

Ingredienti:
  • 500 gr di farina 0
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • acqua tiepida q.b.
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • sale
  • 50 gr di pecorino dolce grattugiato
  • 50 gr di parmigiano grattugiato
  • 50 gr di caciotta a dadini
  • 2 cucchiai d'olio d'oliva
  • 1 uovo + 1 tuorlo
Disponete la farina a fontana su una spianatoia e unite un bicchiere d'acqua tiepida, con dentro lo zucchero e il lievito sciolto, l'uovo e una presa di sale.
Impastate gli ingredienti, aggiungendo altra acqua tiepida all'occorrenza, finché non otterrete una pasta liscia ed omogenea, non troppo dura.
Mettete l'impasto in una ciotola capiente unta, coprite con una pellicola e fate lievitare fino a che non sarà raddoppiato.
Passato il tempo necessario riprendete la pasta e unite i due cucchiai d'olio e un po' alla volta i formaggi, amalgamandoli all'impasto, fino a che non saranno tutti assorbiti.
Dividete l'impasto in pezzetti abbondanti e ricavatene dei cordoncini, con i quali andrete a formare delle ciambelle.
Disponetele su una teglia coperta da carta forno, abbastanza distanziate tra loro, e spennellatele con il tuorlo d'uovo sbattuto.
Lasciate lievitare ancora un'altra mezz'oretta l'impasto e intanto preriscaldare il forno a 200°.
Infornate le ciambelline al formaggio per 15-20 minuti e toglietele dal forno quando avranno preso colore.
Servitele a vostro piacimento come pane o come antipasto di accompagnamento per i salumi.